UNA COSA ENORME di Fabiana Iacozzilli è lo spettacolo 2021 di KLP!

Nonostante la gara sul filo del rasoio fino all’ultimo, eccolo infine primeggiare per il contest KLP 2021, “Una cosa enorme“, in scena Marta Meneghetti e Roberto Montosi, per una produzione Cranpi, La Fabbrica dell’Attore-Teatro Vascello Centro di Produzione Teatrale, Fondazione Sipario Toscana-Centro di Produzione teatrale e Carrozzerie | n.o.t. 

ALTRE NEWS

Locale e nazionale: il Teatro Biblioteca Quarticciolo. Intervista a Andriani e Pirillo

Locale e nazionale: il Teatro Biblioteca Quarticciolo. Intervista a Andriani e Pirillo

La Trilogia del vento è un trittico in cui Fabiana Iacozzilli si interroga su tre tappe dell’esistenza umana: l’infanzia e il rapporto con i maestri che ci mostrano o ci impongono delle vie da percorrere; la maturità e il rapporto con la genitorialità e la cura e, infine, la vecchiaia in rapporto con il vuoto e il senso della memoria.

LA CLASSE DI FABIANA IACOZZILLI | CRANPI AL FESTIVAL DFERIA (SPAGNA). 12 e 13 marzo 2024

LA CLASSE DI FABIANA IACOZZILLI | CRANPI AL FESTIVAL DFERIA (SPAGNA). 12 e 13 marzo 2024

La Trilogia del vento è un trittico in cui Fabiana Iacozzilli si interroga su tre tappe dell’esistenza umana: l’infanzia e il rapporto con i maestri che ci mostrano o ci impongono delle vie da percorrere; la maturità e il rapporto con la genitorialità e la cura e, infine, la vecchiaia in rapporto con il vuoto e il senso della memoria.

IL GRANDE VUOTO DI FABIANA IACOZZILLI a MATERIA PRIMA FESTIVAL. 16 marzo 2024

IL GRANDE VUOTO DI FABIANA IACOZZILLI a MATERIA PRIMA FESTIVAL. 16 marzo 2024

La Trilogia del vento è un trittico in cui Fabiana Iacozzilli si interroga su tre tappe dell’esistenza umana: l’infanzia e il rapporto con i maestri che ci mostrano o ci impongono delle vie da percorrere; la maturità e il rapporto con la genitorialità e la cura e, infine, la vecchiaia in rapporto con il vuoto e il senso della memoria.

CONDIVIDI QUESTA PAGINA

 

[addthis tool=”addthis_inline_share_toolbox”]